Pubblicazioni

/Trattamenti precoci per la Displasia dell’Anca e del Gomito

Trattamenti precoci per la Displasia dell’Anca e del Gomito

Artroscopia

E’ una tecnica mini-invasiva che permette l’esplorazione dell’articolazione. Viene normalmente utilizzata per l’indagine del gomito, permette il trattamento di patologie associate alla Displasia quali: FCP – Frammentazione del Processo Coronoideo e OCD – Osteocondrite Dissecante

Artrotomia

Comporta un vero accesso chirurgico all’articolazione del Gomito, è utilizzata nel trattamento dell’UAP- Non unione del Processo Anconeo. Se effettuata prima dei 6 mesi di età, la fissazione con vite a compressione associata all’osteotomia dell’Ulna permette un recupero funzionale ottimale

Osteotomie

Si praticano mediante mini accessi chirurgici e consistono in un “taglio” dell’osso, normalmente l’Ulna, vengono utilizzate al fine di favorire la congruità articolare. Sono spesso associate alle procedure in Artroscopia. L’incongruità articolare rappresenta il problema più grave a carico del gomito. Soprattutto la tecnica DUO-Osteotomia distale di Ulna, deve essere effettuata molto precocemente (non oltre i 6 mesi di età) perché possa dare risultati ottimali

DPO

Per l’esattezza, è una Duplice Osteotomia Pelvica rappresenta il trattamento elettivo per la cura della Displasia dell’Anca nel cane di giovane età (deve essere eseguita entro i 9 mesi di età).

 

Il sovrappeso e l’eccesso di movimento, soprattutto la corsa, possono produrre drammatiche conseguenze sull’evoluzione della malattia. Una dieta bilanciata che tenga il peso sotto controllo con un movimento costante ma mai esagerato possono fare tanto, molto di più di quanto si posso credere..

2018-04-17T16:25:40+00:00