Pubblicazioni

/Allergie: dermatite atopica e allergia agli alimenti

Allergie nel cane: dermatite atopica e allergia agli alimenti

Tutti gli organismi viventi hanno sviluppato per difendersi dall’ ambiente in cui vivono una serie di meccansimi difensivi: uno di questi è il sistema immunitario che li protegge da agenti patogeni (virus , batteri, funghi etc) contro le quali scatena una risposta difensiva (es. produzione di anticorpi) ma che permette il riconoscimento di sostanze potenzialmente innocue ( pollini, alimenti etc). Tuttavia poiché il sistema immunitario non è infallibile e si possono osservare risposte immunitarie, anche gravi, contro sostanze potenzialmente innocue (allergeni).

Allergia: può  essere definita come una risposta adattativa ed  esagerata (ipersensibilità) del sistema immunitario  di un soggetto (cane, uomo,cavallo etc)   contro molecole che dovrebbero essere inoffensive (allergeni) per l’ organismo provocando una serie di sintomi clinici variabili in base agli organi e tessuti colpiti.

La predisposizone a sviluppare allergia è definita atopia e gli individui predisposti sono detti atopici. Si può quindi parlare di rinite atopica, asma atopica, dermatite atopica.

La dermatie a atopica , si definisce quindi come una malattia cutanea infiammatoria e pruriginosa con predisposizione genetica 

e con caratteristiche cliniche ben definite associata ad anticorpi (IgE), che possono essere evidenziati con test sul sangue o test intradermici,  diretti prevalentemente contro allergeni ambientali (pollini,  muffe, acari della polvere, erbe etc) o, seppure meno frequentemente,  alimentari. Tuttavia esistono delle condizioni definite Dermatite Atopica-like in cui non è possibile evidenziare con  test allergologici  la presenza di IgE: la diagnosi di dermatite atopica si deve quindi definire una diagnosi clinica su sintomi ben definiti: inizio prima dei tre anni, cani che vivono in casa, prurito senza lesioni evidenti, leccamento/mordicchiamento dei piedi, eritema del padiglione auricolare, ascelle, perineale, assenza di lesioni groppa/schiena, dei margini dei padiglioni auricolari (modificato da Favrot 2010: criteri diagnostici dermatite atopica).

L’Allergia Alimentare  è una reazione immunitaria verso specifiche Sostanze Alimentari,  è al contrario una diagnosi eziologica (di causa) e può manifestarsi con sintomatologia variabile: gastrointestinale e/o cutanea che talora si sovrappone ai segni della dermatite atopica

un cane con segni di dermatite atopica, soprattutto se non stagionale (non riferibile quindi ad un determinato allergene ambientale), deve essere sottoposto ad una dieta definita di “eliminzione restrizione” ( proteine/carboidrati mai mangiati prima dal cane) per valutare se gli alimenti possono essere la causa di reazione allergica/dermatite atopica.  Non ci sono ad oggi test validati nel cane  per definire una reazione allergica ad un determinato alimento ma  possono essere utili come guida nella scelta di una dieta di restrizione.

2018-03-27T09:49:33+00:00